ASSOCIAZIONE KAY LA - ODV
ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

ASSOCIAZIONE KAY LA – ODV

   ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

 

 

Immagine presepe lettera Dicembre 2022

 

 

 

IN AIUTO ALLE TANTE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

 

Carissimi,

anche in questa nuova lettera di aggiornamento sulle attività svolte dall’associazione proponiamo il tema della povertà tra le famiglie in Italia.

Non siamo i soli ad accorgersi e ad evidenziare questo grave problema: secondo un recente rapporto Caritas i poveri in Italia sono ben cinque milioni a causa del caro vita aggravato dal costo dell’energia e dall'incremento del costo dei prodotti alimentari.

Vorremmo far conoscere maggiormente il tema della presenza di moltissimi poveri nel nostro paese e sensibilizzare ciascuno ad un’attenzione particolare verso tutte le situazioni di bisogno, in particolare quelle che coinvolgono famiglie e bambini, ed alla possibilità di offrire un aiuto.

La situazione di grave povertà in una famiglia è più critica quando ci sono dei figli giovani ed incide moltissimo sulla possibilità che questi ragazzi possano avere le stesse opportunità che hanno tutti gli altri coetanei: nutrirsi adeguatamente, istruirsi, fare sport, ecc.

Mentre pubblichiamo questa lettera stiamo gestendo, insieme ai collaboratori dell’associazione, l’acquisto di testi scolastci per due studenti delle scuole medie le cui famiglie non hanno la possibilità di affrontare questa spesa.

Il numero delle situazioni di grave difficoltà economica tra le famiglie è in forte aumento così come il numero di richieste di aiuto che ci giungono.

Le famiglie in difficoltà vivono nella paura, per il presente e per il futuro, di non poter accudire adeguatamente i propri figli, di non poter fare la spesa, di non potersi curare, di non poter riscaldare l’abitazione durante l’inverno, ecc.

Senza un aiuto e in un momento così difficile si sentono sole, senza speranza e disperate, destinate solo al peggio: è proprio in questo momento che è necessario sostenerle ed anche accompagnarle per trovare una soluzione.

Carità e solidarietà vengono messe in atto da tante persone sensibili al tema della povertà e del bisogno, desiderose di portare un aiuto materiale e morale a quanti necessitano, mossi da un naturale sentimento di affetto ed anche di amore verso le persone bisognose.

A fianco di queste persone volontarie, che operano direttamente, ne troviamo poi tantissime altre che sostengono gli interventi di aiuto attraverso proprie offerte devolute all’associazione e con la “donazione del 5 X 1000” dalla Dichiarazione dei Redditi: sono entrambe possibilità preziose per contribuire a coprire i costi di sostegno degli interventi in favore delle famiglie bisognose.


 

UN GESTO DI CARITÀ E DI SOLIDARIETÀ PER NATALE

Può essere un’importante e concreta proposta per questo Natale sostenere il nostro progetto “Pane per i poveri” finalizzato a portare aiuto alle famiglie bisognose.

Il progetto si concretizza attraverso differenti modalità d’intervento: l’acquisto di cibo, di medicinali, di materiale e testi scolastici, la copertura dei costi per visite mediche specialistiche e per le utenze energetiche, l’offerta di borse di studio scolastiche per il sostegno del diritto allo studio, ecc.

Cerchiamo, nel possibile, di incontrare il bisogno delle famiglie nei suoi aspetti concreti.

Per partecipare a questo gesto di solidarietà è possibile effettuare una donazione direttamente alla nostra associazione:

• BANCA INTESA SANPAOLO - IBAN: IT 96 Y 03069 09606 100000012369

• BANCO POSTA -IBAN  IT 89 G 07601 10800 000004336445

• CONTO CORRENTE POSTALE - CCP 4336445 (per bollettino postale)

(Le donazioni sono fiscalmente detraibili nella Dichiarazione dei Redditi con aliquota 35%).

Con l’occasione, ed anche l’opportunità, di scrivere questa lettera vi ringraziamo per l’attenzione e per l’aiuto che potrete offrirci.

Porgiamo a tutti voi e alle vostre famiglie gli auguri di un sereno Santo Natale con una frase tratta dalla famosa preghiera “È Natale” di Madre Teresa di Calcutta, la santa dei poveri:

 

È Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano”.

 

Stella cometa

POVERTA' TRA LE FAMIGLIE IN ITALIA

 

Il numero delle situazioni familiari di grave difficoltà economica è in rapido e forte aumento: giungono richieste di aiuto da vari luoghi del nostro paese e molte anche dal nostro territorio comunale. I casi più critici si presentano quando la famiglia, a causa della perdita del posto di lavoro del papà o della mamma, non ha più alcun introito economico e non è in grado di far fronte alle necessarie spese per poter vivere. Inoltre, la presenza di bambini nella famiglia bisognosa rende ancor più urgente ed impegnativo l’intervento da attuare. L’aumento del costo della vita (il cibo, le spese scolastiche, le medicine, le utenze energetiche, ecc.) peggiora ulteriormente la situazione e determina la necessità di una maggiore capacità di intervento. La famiglia in difficoltà vive una situazione drammatica: la paura per il presente e per il futuro, il dramma di non poter accudire adeguatamente i propri figli, di non poter fare la spesa, di non potersi curare, di non poter riscaldare l’abitazione durante l’inverno, di perdere la propria casa, ecc. Senza aiuto, in un momento così difficile, la famiglia si sente sola e abbandonata, senza speranza e disperata, destinata solo al peggio ed è proprio in questo momento che è necessario sostenerla. Il nostro intervento è sempre svolto in collaborazione con i servizi sociali comunali e spesso affiancato alle caritas parrocchiali: in tal modo si può verificare il livello di gravità della situazione e coordinare i necessari aiuti.

PROGETTO CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO ALLO STUDIO 2022

 

Quest’oggi, da parte della nostra associazione, sono state consegnate all’istituto scolastico De Amicis di Busto Arsizio (VA) dieci contributi per il sostegno allo studio destinati ad altrettante famiglie di studenti.

 

Lo scopo del progetto è di aiutare, attraverso l’erogazione del contributo sopra citato, famiglie in difficoltà economica contribuendo alle spese scolastiche necessarie per i propri figli.

 

Per questo progetto l’associazione KAY LA ha sostenuto i costi per l’acquisto di n° 10 tessere spesa utilizzabili presso la libreria e cartoleria “Il Libraccio” di Busto Arsizio che a sua volta ha contribuito al progetto stesso finanziandone una parte.

 

Ciascun contributo per il sostegno allo studio ha un valore pari a 150,00 euro e le famiglie che lo riceveranno saranno individuate direttamente dall’istituto De Amicis.

 

Il progetto è allineato con lo scopo principale promosso dall’associazione: aiutare chi ha bisogno poichè vive in condizioni di difficoltà economica, in particolare famiglie con figli in età scolare.

 

Ringraziamo tutti coloro che, collaborando, hanno permesso al progetto di concretizzarsi: il dirigente scolastico dott. Benedetto Lo Piccolo, il vicario del dirigente prof.ssa Sonia Faré, la prof.ssa Marta Sartorelli, i sigg. Claudio Bagnati e Salvatore Piscitello dell’associazione genitori, i responsabili della libreria “Il Libraccio” e la sig.ra Mariangela Orlando della nostra associazione per aver organizzato e gestito tutto il progetto.

 

Hanno presenziato, durante la breve cerimonia tenutasi presso l’istituto scolastico, anche gli studenti rappresentanti di ogni classe ed anche a loro va il nostro ringraziamento.

 

Auspichiamo che il progetto possa essere proposto anche il prossimo anno scolastico.

 

 

Lonate Pozzolo, 07/06/2022

 

 

 

 

Attachments:
Download this file (KL borse di studio De Amicis 2022.pdf)KL borse di studio De Amicis 2022.pdf[ ]527 kB

EMERGENZA POVERTA' IN ITALIA

 

CARITA’ E SOLIDARIETA’ A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

 

Carissimi,

in questo breve articolo vorrei descrivere l’ambito di intervento oggi più critico ed urgente per la nostra associazione: la povertà tra le famiglie in Italia.

Il numero delle situazioni familiari di grave difficoltà economica è in rapido e forte aumento: giungono richieste di aiuto da vari luoghi del nostro paese.

I casi più critici si presentano quando la famiglia, a causa della perdita del posto di lavoro del papà o della mamma, non ha più alcun introito economico e non è in grado di far fronte alle necessarie spese per poter vivere.

Inoltre, la presenza di bambini nella famiglia bisognosa rende ancor più urgente ed impegnativo l’intervento da attuare.

L’aumento del costo della vita (il cibo, le spese scolastiche, le medicine, le utenze energetiche, ecc.) peggiora ulteriormente la situazione e determina la necessità di una maggiore capacità di intervento.

La famiglia in difficoltà vive una situazione drammatica: la paura per il presente e per il futuro, il dramma di non poter accudire adeguatamente i propri figli, di non poter fare la spesa, di non potersi curare, di non poter riscaldare l’abitazione durante l’inverno, di perdere la propria casa, ecc.

Senza aiuto, in un momento così difficile, la famiglia si sente sola e abbandonata, senza speranza e disperata, destinata solo al peggio ed è proprio in questo momento che è necessario sostenerla.

Il nostro intervento è sempre svolto in collaborazione con i servizi sociali comunali e spesso affiancato alle caritas parrocchiali: in tal modo si può verificare il livello di gravità della situazione e coordinare i necessari aiuti.

Far conoscere sia la realtà delle famiglie bisognose che la possibilità di offrire loro un aiuto è un lavoro importante da parte della nostra associazione poichè permette di sensibilizzare e di estendere la possibilità di ricevere maggiori aiuti, indispensabili per mantenere attivo il programma di sostegno alle famiglie.

 

Altrettanto importanti per la nostra associazione sono i progetti di sostegno nei quali siamo impegnati all’estero: i bambini della casa di accoglienza di suor Marcella ad Haiti, la mensa per poveri e senza tetto in Cile, i tanti bambini della missione di suor Agnese in Uganda e la clinica sanitaria mobile in Congo ai quali l’associazione dedica molta attenzione e garantisce continuità negli aiuti offerti.

Tutto il lavoro svolto dalla nostra associazione è destinato a portare aiuto a persone che vivono in stato di grave povertà attraverso l’importante e indispendabile contributo di volontari e donatori i quali, insieme, permettono all’associazione stessa di esistere e di poter operare.

 

Attraverso la carità viene offerto un impegno libero e gratuito di chi condivide il bisogno concreto di amore e di felicità di ogni uomo, in particolare verso coloro che hanno bisogno e necessitano di essere sostenuti e accompagnati.

La solidarietà è un importante valore di cui la nostra società ha necessità: la presenza di istituzioni, di associazioni, di volontari e di sostenitori pronti ad occuparsi di chi si trova in difficoltà trasmette a tutti speranza, rincuora e incoraggia alla generosità e all’altruismo, tutti valori che fanno crescere il tessuto umano sociale. Pensiamo a quando assistiamo in televisone alle immagini di tantissimi volontari che intervengono in aiuto a chi è rimasto vittima di gravi emergenze quali maltempo, alluvioni od altro: la drammaticità dell’evento induce un sentimento di angoscia, di tristezza e, per contro, vedere tanta “solidarietà in campo” dedita ad aiutare il prossimo ci dona speranza e gioia, ci fa sentire vicini a quanti hanno bisogno e a chi sta operando in aiuto.

Ogni gesto di aiuto che compiamo è un gesto di speranza importantissimo per chi lo riceve: se desiderate contribuire, attraverso la nostra associazione, a rendere più serena la vita a chi si trova a vivere in condizioni di disagio o di difficoltà proponiamo le nostre coordinate bancarie e postali tramite le quali è possibile effettuare una donazione:

BANCA INTESA SANPAOLO - IBAN: IT 96 Y 03069 09606 100000012369

BANCO POSTA - IBAN IT 89 G 07601 10800 000004336445

CONTO CORRENTE POSTALE - CCP 4336445 (per utilizzare il bollettino postale)

(le donazioni sono fiscalmente detraibili con aliquota 35%).

Anche un piccolo contributo è prezioso come cita una famosa frase pronunciata da Santa madre Teresa di Calcutta:

Non importa quanto si dà ma quanto amore si mette nel dare”.

Grazie a tutti.

Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti, anche di profilazione, legati alla presenza di social plugin, e di altri elementi utili alla navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.